Shopping bag

Da gennaio di quest’anno le buste di plastica per la spesa sono diventate “fuorilegge” e sono state sostituite da quelle biodegradabili o di cartone. Una scelta che approvo data la difficolta’ di smaltimento dei sacchetti di plastica e la facilita’ con cui possono essere sostituiti. Inizialmente ho provato i sacchetti bio ma spesso mi e’ capitato di perdermi la spesa per strada non essendo molto resistenti. Allora ho deciso di ripiegare sulle “shopping bag” ed ho tirato fuori dallo sgabuzzino alcuni bustoni colorati che avevo preso all’Ikea in tempi “non sospetti” pensando che prima o poi mi sarebbero potuti risultare utili. E cosi’ e’ stato. Ovviamente negozi e siti di oggetti per la casa offrono un’ampia scelta di borse per la spesa. Ve ne propongo alcune, tra le piu’ carine che mi e’ capitato di trovare navigando in giro per la rete.
1. La “market bag” che ricorda un pochino le vecchie buste del pane, in fibre naturali e resistente all’acqua.
2. Le “maxi borse” Ikea di cui sopra. Colorate e resistenti. Queste hanno anche la cerniera per proteggere il contenuto. Ce ne sono tantissime e di varie dimensioni.
3. La bag “rape n’fuocate” della “SM-Artlab” e le sue ricette da indossare. Una collezione di borse in cotone sulle quali sono raccontate – con parole e segni – alcune delle ricette pugliesi più saporite ed evocative. Si tratta di pezzi unici, decorati a mano.
4. La “farmer’s market bag” in cotone con disegni essenziali di prodotti dell’orto e pentole.
5. La “plastic bag” di Fish Eddy. Semplice e colorata.
6. La “grocery bag” in cuoio, stampata a mano, che ha la forma dei sacchetti di plastica.
7. La “London shopper bag” con stampe colorate dei simboli di Londra.
8. e 9. Queste le trovo irresistibili, soprattutto per trasportare frutta e verdura (e quindi evitare di portarsi a casa l’ennesimo contenitore di plastica o la bustina trasparente). La usava mia nonna e un po’ l’ho usata anche io quando il nano era piccolo; ne avevo una appesa al passeggino e mi e’ sempre stata molto utile. Le trovate su Ecobags oppure, potete fabbricarne una. Su questo shop Etsy in vendita le istruzioni per realizzarne una come quella dell’immagine.
10. In molti paesi per andare a fare la spesa al mercato si utilizzano i cesti e/o le borse di paglia. Anche quelle che d’estate si usano per andare in spiaggia, perche’ no? Quella dell’immagine e’ di Cath Kingston.
Annunci

5 thoughts on “Shopping bag

  1. Carlotta sono contenta quando i miei post risultano utili. W le nonne! 😀

    Bis, e' stato il mio ultimo acquisto per l'estate quella borsa. E' bellissima e davvero enorme.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...